Castello di Villalta

Il castello medievale meglio conservato del Friuli Venezia Giulia

Il Castello di Villalta incanta i visitatori con la sua maestosità e la sua storia millenaria. Risalente al XIII secolo, questo castello medievale ha visto il susseguirsi di nobili famiglie e avvenimenti che hanno plasmato il destino della regione. Scoprilo assieme a noi!

castelli aperti

Situato a ovest di Udine, a circa 15 chilometri di distanza, su una posizione sopraelevata sul colle di Villalta, il Castello di Villalta si erge imponente, circondato da una suggestiva cornice naturale di colline e boschi. Il suo complesso architettonico è una delle più belle testimonianze dell’architettura difensiva medioevale del Friuli e rappresenta uno dei castelli meglio conservati della regione.

L’intero castello conserva ancora l’originaria configurazione di un’opera fortificata, con la sua alta torre, le cinte provviste di merlatura ghibellina, il ponte levatoio e le numerose feritoie, che testimoniano la sua importanza strategica nel corso dei secoli.

Costruito originariamente nel XIII secolo dai Signori di Villalta, una ramo della prestigiosa famiglia ghibellina dei Signori di Caporiacco, il castello subì numerose assedi, distruzioni e ricostruzioni nel corso dei secoli successivi. Fu solo nel 1500, sotto il dominio dei Conti della Torre, un’illustre famiglia nobile nel Patriarcato di Aquileia, che il castello subì un importante ampliamento, assumendo l’aspetto monumentale che ancora oggi ammiriamo.

Nel 1700 Lucio Antonio della Torre, meglio conosciuto come il famigerato Conte Lucio, si macchiò di gravi crimini, tra cui l’omicidio della moglie Eleonora Madrisio. Questi atti nefasti lo condussero alla condanna capitale, emanata di comune accordo dalle autorità venete e austriache.

La triste fine del Conte Lucio segnò un’epoca oscura per il Castello di Villalta. Confiscato dalle autorità veneziane, il castello fu abbandonato e rimase disabitato fino ai primi decenni del Novecento. Solo nel 1797, grazie all’intervento del generale napoleonico Bernadotte, il castello tornò nelle mani dei vecchi proprietari.

Ma non è solo la sua architettura a rendere il Castello di Villalta così affascinante. È anche avvolto da una leggenda antica che narra di amori contrastati e destini tragici. La leggenda racconta la storia di Ginevra di Strassoldo, conosciuta come “la Bellissima”, che per amore sposò Odorico di Villalta, scatenando gelosie e vendette che culminarono in un destino segnato dalla tragedia.

Si dice che lo spirito di Ginevra ancora vaga tra le mura del castello, aspettando il ritorno del suo amato Odorico, e che doni carezze ai bambini che vi entrano, come se fossero i figli che non ebbe.

Il Castello di Villalta è dunque non solo un’opera architettonica straordinaria, ma anche un luogo carico di mistero e fascino, dove storia e leggenda si intrecciano in un incantevole racconto che continua a incantare i visitatori di ogni epoca.

CASTELLI APERTI

Due gli appuntamenti di “Castelli Aperti” nell’arco dell’anno: uno in Primavera ed uno in Autunno, che permettono entrambi di visitare i numerosi castelli della regione, anche se normalmente non aperti al pubblico: magnifici giardini, saloni ricchi di arte, storia e memorie d’altri tempi.

Sarete accolti direttamente dai proprietari o da professionali guide turistiche per scoprire in ogni dettaglio la storia e i segreti di questi affascinanti edifici. Inoltre, a corredo della visita, ogni castello organizzerà dei piccoli eventi a sua discrezione: mercatini, mostre, esposizioni, dimostrazioni e rievocazioni storiche.

Leggi il nostro articolo su Castelli Aperti in Friuli Venezia Giulia

Potrebbe interessarti anche…

Acquario di Ariis

Acquario di Ariis

Acquario di Ariis Un viaggio alla scoperta delle meraviglie ittiche friulane Benvenuti nell'incantevole mondo dell'Acquario di Ariis, un gioiello gestito dall'Ente Tutela Patrimonio Ittico, l'unico acquario friulano dedicato alle specie autoctone presenti nel nostro...

leggi tutto
Trattoria al Plan di Paluz

Trattoria al Plan di Paluz

Se sei alla ricerca di un’esperienza gastronomica unica in Friuli Venezia Giulia, La Trattoria al Plan di Paluz di Tarcento è il luogo perfetto per soddisfare i tuoi desideri. Questo ristorante unico nella regione offre una modalità di cottura su pietra, creando un connubio perfetto tra tradizione, relax e buon cibo!

leggi tutto

Ultimi articoli

Isola della Cona

Isola della Cona

Scopri l’Isola della Cona, un paradiso naturale lungo il fiume Isonzo, noto per il birdwatching e la sua ricca biodiversità. Esplora sentieri panoramici, avvista uccelli rari e incontra i maestosi Cavalli Camargue in libertà. Un’esperienza indimenticabile nel cuore della Riserva Naturale Foce dell’Isonzo.

leggi tutto
Carnevale di Sappada

Carnevale di Sappada

Il Plodar Vosenòcht trasforma Sappada in un vibrante palcoscenico di colori e festa, celebrando le radici storiche del Carnevale. Con maschere fatte a mano, le pittoresche borgate si animano nelle quattro domeniche pre-Quaresima.

leggi tutto

Non perderti nulla!