Monte Crostis

dalla Panoramica delle Vette

Se cercate un’escursione dai panorami mozzafiato, questo itinerario fa per voi! Un’escursione semplice vi porterà dal Rifugio Chiadinas al Monte Crostis percorrendo anche la meravigliosa strada carrozzabile Panoramica delle Vette.

monte-festa

Monte Crostis e Panoramica delle Vette

Il Monte Crostis, alto 2250 metri, offre non solo una vista spettacolare sulla natura circostante ma anche un’esperienza di trekking emozionante attraverso paesaggi mozzafiato.

La Panoramica delle Vette è la strada carrozzabile più alta del Friuli, un itinerario che racchiude in sé l’essenza della bellezza montana e offre un’esperienza senza pari. Rinomata per la sua bellezza, la Panoramica delle Vette si estende per ben 35 chilometri, unendo i paesi di Comeglians e Ravascletto.

monte-festa
monte-festa
monte-festa

Leggi tutti i nostri articoli su sentieri & passeggiate in Friuli Venezia Giulia

Il sentiero

monte-festa

L’avventura inizia da Comeglians, dove si intraprende un viaggio verso Tualis lungo la “Panoramica delle Vette”. Questa strada, la più alta del Friuli, si snoda attraverso panorami incantevoli e collega Comeglians e Ravascletto.

Sebbene sia percorribile in auto senza particolari difficoltà, va sottolineato che essa è una strada di montagna e va trattata come tale. È consigliabile telefonare al Comune di Ravascletto in anticipo, per verificare che la strada sia aperta e in buone condizioni.

Diversamente, dal lato di Ravascletto, la strada risulta più lunga e presenta tratti non asfaltati. Consigliamo, quindi, la salita da Comeglians.

Una volta raggiunto il Rifugio Chiadinas a un’altitudine di 1934 metri, potrete parcheggiare l’auto e in prossimità del parcheggio imboccare il sentiero CAI 151. Questo sentiero, che si snoda attraverso verdi pendii e rocce dai toni rosso-verdastri, conduce agevolmente alla vetta del Monte Crostis a quota 2250 metri. L’escursione ha un dislivello di circa 300 metri, rendendola accessibile anche a escursionisti meno esperti.

Durante l’ascesa, potreste anche avere la fortuna di sentire il fischiettio caratteristico delle marmotte, che abitano la zona. Noi abbiamo avuto la fortuna di vederne ben tre!

Una volta raggiunta la cima il panorama si apre su una visione spettacolare del gruppo montuoso Coglians-Chianevate, la Creta di Collina, il Pal Piccolo e Grande, nonché le maestose Alpi Giulie, con il Montasio e lo Jof Fuart all’orizzonte. Lasciate la vostra firma nel libro di vetta per segnare il vostro passaggio su questa cima!

Il rientro avviene sulla stessa strada. 

E per chiudere in bellezza, vi consigliamo caldamente di concedervi una pausa pranzo presso il Rifugio Chiadinas, dove avrete l’opportunità di gustare uno straordinario frico

Informazioni importanti

  • la Panoramica delle Vette è una strada di montagna, affrontarla come tale. Consigliato informarsi con il Comune di Ravascletto sulla percorribilità della stessa. 
  • Preferibile percorrere la Panoramica delle Vette da Comeglians a Ravascletto, perchè più breve e completamente asfaltata.
  • L’unico parcheggio vicino al punto di partenza dell’escursione si trova presso il Rifugio Chiadinas
monte-festa-belvedere
monte-festa
monte-festa

dislivello in salita (metri)

quota massima (metri)

quota minima (metri)

tempo di percorrenza (ore)

lunghezza (km)

  • difficoltà

Potrebbe interessarti anche…

Fontanone di Goriuda

Fontanone di Goriuda

Fontanone di Goriuda spettacolare cascata in Val Raccolana Il Fontanone di Goriuda è una spettacolare cascata di 80 metri che si trova in Val Raccolana, vicino a Chiusaforte. Raggiungilo assieme a noi!Fontanone di GoriudaIl Fontanone di Goriuda è una spettacolare...

leggi tutto

Ultimi articoli

Castello di Villalta

Castello di Villalta

Il Castello di Villalta incanta i visitatori con la sua maestosità e la sua storia millenaria. Risalente al XIII secolo, questo castello medievale ha visto il susseguirsi di nobili famiglie e avvenimenti che hanno plasmato il destino della regione. Scoprilo assieme a noi!

leggi tutto
Isola della Cona

Isola della Cona

Scopri l’Isola della Cona, un paradiso naturale lungo il fiume Isonzo, noto per il birdwatching e la sua ricca biodiversità. Esplora sentieri panoramici, avvista uccelli rari e incontra i maestosi Cavalli Camargue in libertà. Un’esperienza indimenticabile nel cuore della Riserva Naturale Foce dell’Isonzo.

leggi tutto

Non perderti nulla!