Ricetta

Fave dei morti 

Le fave dei morti sono un dolce friulano tipico del periodo autunnale subito precedente il 2 novembre, giorno della Commemorazione dei defunti. Ecco la ricetta tradizionale proposta da La Cucina di Eli!

favette dei morti

Ingredienti

mandorle 250 g
farina 00 120 g
albumi 3
zucchero 240 g
liquore Rosolio bianco 50 cl
Alchermes 50 cl
acqua di rose 2 cucchiai
cacao amaro in polvere 3 cucchiai
vanillina 1 bustina

Le fave sono da sempre simbolo del rapporto tra il mondo dei vivi e il mondo dei morti. Il legume fu poi sostituito da dolcetti che ne ricordano la forma: le fave dei morti

Cosa simboleggiano i tre colori?
I tre colori simboleggiano il ciclo della vita: il bianco la nascita, il rosa la vita e il marrone la morte.

Preparazione

Fate tostare le mandorle in forno caldo a 180° spargendole su una placca. Devono solo asciugarsi, non colorirsi troppo.

Lasciatele raffreddare e tritatele finemente. Montate a neve ferma gli albumi aggiungendo poi farina, zucchero e mandorle tritate. 

Ora è il momento di colorare le fave!
Dividete in tre parti la miscela ed aggiungete:

  • nella prima il cacao e un pizzico di vaniglia
  • nella seconda la vaniglia restante e il Rosolio
  • nella terza l’acqua di rose e l’Alchermes.

Realizzate con questo impasto delle palline della grandezza di una fava e posizionatele su una placca coperta di carta forno.

Cuocete in forno a non più di 100°. Estraete quando saranno rassodate e asciutte.

 

Fonte: informatrieste.eu

Il consiglio

Rispettate quantità e ingredienti degli insaporitori per ottenere i tre caratteristici colori marrone, bianco e rosa! 

fave dei morti
fave dei morti

Ricetta a cura di…

Elisa Dorotea, mamma e moglie friulana. Nel suo Blog si mescolano idee, ricette e momenti della sua vita quotidiana qui in Friuli-Venezia Giulia. Interpreta con passione piatti della tradizione, ma non solo, sempre con un occhio di riguardo al territorio, ai suoi prodotti e alle sue eccellenze enogastronomiche.

Tutte le sue ricette su lacucinadieli.com 

Potrebbe interessarti anche…

4 ricette friulane per la primavera

4 ricette friulane per la primavera

4 ricette friulane per la primavera realizzate da "La Cucina di Eli"Ecco 4 ricette friulane da preparare con ingredienti di stagione!Leggi tutte le ricette1. Lidric cul pocIn Friuli il lidric cul poc è un radicchio diffusissimo e super apprezzato! Voi lo conoscete? Un...

leggi tutto
5 ricette friulane invernali

5 ricette friulane invernali

5 ricette friulane invernali realizzate da "La Cucina di Eli"Ecco 5 ricette friulane da preparare per scaldarsi nelle fredde giornate invernali!Leggi tutte le ricette1. Tortini di patata con caciottina di capraUn antipasto perfetto anche per le Feste!2. Orzo e...

leggi tutto
Risotto alla zucca

Risotto alla zucca

Ricetta Risotto alla zucca   La zucca è uno degli ingredienti più caratteristici della stagione autunnale. In Friuli Venezia Giulia ci sono molti produttori di zucca, quindi potrete acquistarla a km zero e utilizzarla per preparare tanti piatti gustosi e...

leggi tutto

Ultimi articoli

Castello di Villalta

Castello di Villalta

Il Castello di Villalta incanta i visitatori con la sua maestosità e la sua storia millenaria. Risalente al XIII secolo, questo castello medievale ha visto il susseguirsi di nobili famiglie e avvenimenti che hanno plasmato il destino della regione. Scoprilo assieme a noi!

leggi tutto
Isola della Cona

Isola della Cona

Scopri l’Isola della Cona, un paradiso naturale lungo il fiume Isonzo, noto per il birdwatching e la sua ricca biodiversità. Esplora sentieri panoramici, avvista uccelli rari e incontra i maestosi Cavalli Camargue in libertà. Un’esperienza indimenticabile nel cuore della Riserva Naturale Foce dell’Isonzo.

leggi tutto

Non perderti nulla!