Trieste insolita

“Sulle tracce della bora” con Sabina Viezzoli

Vi portiamo alla scoperta di una Trieste insolita: con la guida di Sabina Viezzoli abbiamo visitato i “luoghi della bora” e abbiamo guardato la città da un altro punto di vista.

udine loggia

Nasceva la bora. Si profilava sul ciglio dei colli e poi d’un balzo era giú, sulla città e sul mare. – Giani Stuparich

Durante la bellissima esperienza triestina Arte&Vento abbiamo partecipato ad un divertente trekking urbano guidato da Sabina Viezzoli, “Sulle tracce della bora”.

Durante questa passeggiata nel cuore di Trieste siamo andati alla scoperta delle tracce lasciate dalla Bora: i suoi segni si vedono anche quando non soffia! Tra una curiosità e un aneddoto abbiamo anche imparato a conoscere la Bora: come si forma, dove soffia, perché a Trieste è così forte e anche come sopravvivere in una giornata di bora scura!  In questo articolo vi raccontiamo qualche curiosità sui luoghi principali del nostro itinerario. 

Leggi il nostro articolo sull’esperienza creativa “Arte&Vento”

foto © Ambasceria Cult

Trieste itinerario bora

foto © Ambasceria Cult

Arte&Vento

1. Piazza Unità

casa trecentesca

La piazza che si affaccia sul mare non può che essere uno dei luoghi della bora. Qui i “veri triestini” sanno riconoscere quanto è forte la bora guardando quanto è tesa la bandiera italiana posta sulla sommità del Palazzo del Municipio!

2. Molo Audace

giardini del torso

Un altro simbolo di Trieste, il Molo Audace. Qui sulla Rosa dei Venti troverete indicata anche la Bora, impossibile non nominarla se siamo a Trieste! Inoltre questo è uno dei luoghi dove la Bora soffia più forte e le onde del mare si infrangono con forza. Avete notato quanto sono rovinate le bitte del Molo Audace?

3. Borgo Teresiano

Trieste itinerario bora

Uno dei rioni di Trieste dove potrete sperimentare al meglio le “folate di bora”! Osservando bene noterete degli anelli di ferro fissati sul pavimento in Piazza del Ponte rosso. A cosa servivano? A legare le bancarelle dell’antico mercato delle donne per tenerle ben ancorate a terra in caso di bora!

4. Città vecchia

Arte&Vento

La parte più antica della città dal punto di vista della Bora. Avete mai notato quanti passamano per reggersi in caso di bora ci sono in giro per la città? E avete mai notato la forma strana che hanno i camini? Senza parlare delle fontane dotate di paravento!

5. Via della Bora

Trieste itinerario bora

Un’intera via dedicata alla bora! Chissà perché si chiamerà così? Non vorremmo essere al posto dei residenti in questa via in un giorno di bora scura!

6. Androna dell’olio

Trieste itinerario bora

Esiste una varietà di ulivo, l’ulivo bianchera, in grado di resistere benissimo al freddo e al forte vento. L’olio che si ottiene da questa varietà è considerato tra i più eccellenti ed è molto ricco di polifenoli. 

Volete partecipare anche voi a questa bellissima escursione?
A questo link trovate tutte le date e le informazioni su come iscrivervi!

Leggi il nostro articolo “Udine insolita”

Potrebbe interessarti anche…

Isola della Cona

Scopri l’Isola della Cona, un paradiso naturale lungo il fiume Isonzo, noto per il birdwatching e la sua ricca biodiversità. Esplora sentieri panoramici, avvista uccelli rari e incontra i maestosi Cavalli Camargue in libertà. Un’esperienza indimenticabile nel cuore della Riserva Naturale Foce dell’Isonzo.

leggi tutto
Olio Capitale Trieste

Olio Capitale Trieste

Olio Capitale Trieste Alla scoperta dell'olio extravergineLa fiera Olio Capitale Trieste è un evento annuale che celebra la produzione di olio extravergine di oliva e i produttori di tutto il mondo si riuniscono per mostrare le loro eccellenze. Visitala assieme a noi!...

leggi tutto

Ultimi articoli

Castello di Villalta

Castello di Villalta

Il Castello di Villalta incanta i visitatori con la sua maestosità e la sua storia millenaria. Risalente al XIII secolo, questo castello medievale ha visto il susseguirsi di nobili famiglie e avvenimenti che hanno plasmato il destino della regione. Scoprilo assieme a noi!

leggi tutto

Isola della Cona

Scopri l’Isola della Cona, un paradiso naturale lungo il fiume Isonzo, noto per il birdwatching e la sua ricca biodiversità. Esplora sentieri panoramici, avvista uccelli rari e incontra i maestosi Cavalli Camargue in libertà. Un’esperienza indimenticabile nel cuore della Riserva Naturale Foce dell’Isonzo.

leggi tutto

Non perderti nulla!